Huawei, ulteriori novità su Kirin 970: cosa aspettarsi dal SoC di Mate 10

Huawei continua a lavorare senza sosta sul suo nuovo processore di fascia alta. Kirin 970 continua così a far parlare di sé e torna a farlo grazie a un utente cinese che su Weibo ha pubblicato diversi screenshot riportanti le specifiche tecniche del chipset.

Secondo quanto traspare dalle immagini, il nuovo HiSilicon Kirin 970 proporrà una architettura octa-core, di cui quattro core saranno dei Cortex-A73, mentre gli altri quattro core saranno dei Cortex-A53. La frequenza massima attesa si aggira attorno ai 2.8GHz (per i primi, perché per i Cortex-A53 non v’è ancora una frequenza di clock ben definita). Il chipset di Huawei sarà poi compatibile con le RAM di tipo LPDDR4 e lato grafico sarà accompagnato da una GPU Mali-G72 MP8.

Kirin 970 supporterà poi la connettività LTE Cat. 12 con velocità di download pari a 600 Mbps. Via libera inoltre al Wi-Fi Dual Band e al Bluetooth 5.0, nonché ad un processo produttivo 10nm impiegato da TSMC.

Insomma, le specifiche tecniche di questo nuovo chipset di fascia alta sembrano preannunciare davvero bene. E riescono a farlo anche perché dietro tutto ciò v’è pur sempre Huawei, che vanta ormai un’esperienza consolidata nel mercato dei processori per smartphone! I precedenti, del resto, fanno scuola.

via GSMArena