Aptoide apk: download, installazione ed utilizzo

Chi ama davvero smanettare e installare qualsiasi tipo di applicazione, è impossibile che non abbia mai sentito parlare del famoso Aptoide. Nel caso non lo sapeste, è lo store alternativo più famoso che si può trovare per il sistema operativo Android. Un negozio di applicazioni che a differenza del Play Store di Google non è quello ufficiale, ma in compenso si tratta di uno store in cui si possono trovare app che sul Play Store di Big G per il robottino verde ci si può solo sognare.

Per poter arrivare sullo store di Google, le applicazioni devono passare severi test di sicurezza e ci sono anche molti tipi di app che non possono essere inserite in questo store anche se sono il massimo della sicurezza e non arrecano nessun danno se vengono installate in qualsiasi dispositivo. Si pensi ad esempio alle versioni modificate delle applicazioni: essendo modificate senza autorizzazione degli sviluppatori e appartenendo a terzi, non è possibile in nessun modo che vengano accettate sul Play Store. Su Aptoide APK però le troverete, quindi non è uno store alternativo che non offre nulla rispetto all’originale, ma è una vera e propria miniera d’oro per gli smanettoni.

Qualcosa che è impossibile da trovare su iOS, se non con il jailbreak che non funziona con tutte le versioni del sistema operativo. Bisogna però scendere a qualche compromesso se si decide di usare questo store. Non si tratta dello store originale di Android, quindi vi dovete aspettare al suo interno meno sicurezza dalle applicazioni presenti. Sono infiniti i tipi di app che potete trovare, ma è anche vero che ci potete trovare all’interno app imperfette. Oltre ai problemi di sicurezza potreste trovare anche dei problemi di stabilità, perchè non sempre si tratta di app testate a fondo dagli sviluppatori per eliminare ogni tipo di problema. In questa guida vi spiegheremo come scaricare, installare, e usare Aptoide.

ATTENZIONE: l’autore e la redazione di Webtrek non si prendono nessun tipo di responsabilità riguardante possibili problemi derivati dall’instazione di Aptoide e delle sue app.

Sommario

Come scaricare Aptoide

Come installarlo

Come utilizzarlo

Opzioni aggiuntive dell’app

Come scaricare Aptoide APK

aptoide

Purtroppo, dato il tipo di applicazioni che si possono trovare al suo interno, non è possibile trovare Aptoide sul Play Store, quindi si dovrà scaricare il file APK per installarlo esternamente dallo store ufficiale di Google. C’è quindi bisogno di usare il browser al fine di cercare l’APK che andrà a finire nella cartella dei file scaricati, da cui poi potremo procedere all’installazione vera e propria dell’app. Dovete stare molto attenti quando scaricate delle applicazioni al di fuori del Play Store, perchè potreste incappare in file di malware. Queste app corrotte vengono create al solo scopo di carpire i dati personali dell’utente per rubarli e poi magari venderli al migliore offerente. Nei casi peggiori si potrebbero rischiare anche cancellazioni di tali dati. Perciò se vi capita di cercare Aptoide APK su Google, assicuratevi sempre che la fonte da cui lo scaricate sia affidabile.

Il sito più sicuro per scaricare il file APK dell’app è il sito ufficiale degli sviluppatori, che trovate nel link alla fine di questo paragrafo. Vi conviene scaricarla da questo sito anche perchè qui troverete sempre la versione più aggiornata, mentre su altri siti potreste trovare versioni non aggiornate. Vi basta semplicemente cliccare sul tasto verde Scarica per scaricare Aptoide. Non c’è bisogno di usare per forza un PC, lo potete scaricare anche dal vostro smartphone. Quando scaricate l’app potrebbe apparire un messaggio che riporta che l’app potrebbe essere dannosa per il vostro dispositivo. Ebbene, se avete scaricato l’app dal sito ufficiale o da fonti che ritenete affidabili, potete tranquillamente ignorare questo avviso e premere Ok come se niente fosse, perchè si tratta di un avviso presente con qualsiasi download di app di terze parti non presenti sul Play Store. Scarica l’app dal sito ufficiale: scarica il file Aptoide APK

Come installarlo

aptoide

Una volta scaricato Aptoide APK avrete ovviamente bisogno di installarlo nel vostro telefono per poterlo usare. Per installare le app di terzi su Android, che non provengono dal Play Store, c’è bisogno di abilitare l’opzione che permette di installare applicazioni da fonti sconosciute. Per farlo andate prima di tutto sulle impostazioni cliccando sull’icona a forma di ingranaggio che trovate nel menu principale o nella vostra schermata Home. Scorrete quindi in basso finchè non trovate la scheda Sicurezza, e poi toccateci sopra. Non tutti gli smartphone hanno il menu sicurezza nelle impostazioni: alcuni, e nello specifico quelli che hanno interfacce utente personalizzate molto diverse da Android stock, hanno dei menu simili che possono essere rappresentati ad esempio dalla dicitura Impronta digitale e password, o cose simili. Comunque sia, una volta in questo menu abilitate la voce Origini sconosciute per poter installare le app di terzi.

aptoide

Fatto ciò andate nella cartella dei vostri file scaricati e toccate su Aptoide, quindi premete Installa, e una volta finita l’installazione toccate su Apri. Adesso l’installazione dell’app è completa e non vi resta che utilizzarla per scaricare tutte le vostre app preferite. Quando si aprirà l’app, apparirà un messaggio che vi chiederà se installare Aptoide APK: toccate Ok. Ora apparirà un altro messaggio che riporta “Si prega di consentire l’accesso alla memoria del telefono in modo da poter scaricare e installare quest’app”: toccate di nuovo Ok, quindi scegliete Consenti per attivare i permessi. Partirà un mini aggiornamento che porterà l’app all’ultima versione disponibile con tutte le sue funzionalità. Potrebbe quindi partire una nuova installazione, in cui dovrete premere di nuovo Installa e poi Apri.

Come utilizzare Aptoide

aptoide

Una volta installato Aptoide ed aperta l’app, vi troverete davanti la schermata principale dello store, e il funzionamento dell’app ha molto in comune con lo store principale di Android: il Play Store. Infatti questa applicazione è stata realizzata appositamente per riuscire a far trovare agli utenti applicazioni non presenti sul Play Store con la stessa facilità di quando si va a cercare sullo store ufficiale di Google. Nella pagina principale troverete le applicazioni più quotate e scelte dagli editori, una lista delle migliori app, dei migliori giochi e così via. Se fate uno swipe verso destra passerete al diario delle app grazie a cui potete avere notizie sulle migliori app che stanno installando i vostri amici tramite Aptoide. Questo però richiede il login all’interno dell’app. Con ancora un altro swipe a destra troverete i sotto-store di applicazioni più quotati, all’interno dei quali troverete sempre app affidabili e pronte all’installazione con meno problemi possibile.

Se effettuate un terzo swipe, troverete la sezione Aggiornamenti in cui potete aggiornare tutte le app installate dentro il vostro dispositivo. Fate attenzione perchè ci sono anche le app comprate o scaricate dentro il Play Store, e non solo su Aptoide. Infine con un ultimo swipe troverete la sezione download contenente tutte le app che avete scaricato con Aptoide. Per installare una applicazione semplicemente toccateci sopra e poi toccate su Installa. Vi apparirà un messaggio pubblicitario, vi basterà toccare sulla X per toglierlo di mezzo, mentre in background l’applicazione continuerà ad essere scaricata. Al termine del download dell’app partirà la richiesta di installazione vera e propria, e sarà qui che dovrete premere Installa per iniziare ad installarla. Dopo aver fatto ciò la procedura sarà completata e non vi resterà altro che premere Apri per aprire l’app.

Opzioni aggiuntive dell’app

Potrebbero interessarti anche questi articoli!

Aptoide offre anche delle altre opzioni aggiuntive nascoste all’interno dei suoi menu, che potete attivare a piacimento con un semplice tocco. Alla fine di questo paragrafo trovate la lista delle principali opzioni aggiuntive disponibili, mentre di seguito vi spieghiamo come attivare quelle principali. Comunque sia, trovate quasi tutte le opzioni aggiuntive all’interno del menu Impostazioni dell’app, a cui potete accedere toccando il tasto delle tre linee in alto a sinistra e scegliendo appunto la voce impostazioni (le traduzioni in italiano delle opzioni potrebbero essere imprecise). Una volta che aprite le impostazioni troverete una voce che recita “Mostra solo le versioni aggiornate delle app stabili”: se la attivate, non verranno mostrate le versioni beta delle applicazioni, che potrebbero avere funzioni aggiuntive ma essere più instabili. Poi ci sono due opzioni che permettono di abilitare i download esclusivamente tramite WiFi oppure usando sia il WiFi che la connessione dati.

Una opzione molto utile nel caso abbiate poco traffico dati e non vogliate eroderlo usando Aptoide. C’è poi un’opzione spuntabile di nome Contenuti per adulti. Se la attivate, verranno mostrate anche le applicazioni riservate ai minori di 18 anni, come ad esempio i contenuti pornografici. Applicazioni che è praticamente impossibile trovare sul play Store perchè sono contenuti vietati da inserire sullo store ufficiale di Google. Un’altra opzione aggiuntiva riguarda i download programmati delle app, che serve a scaricare le app solamente a una determinata ora e non immediatamente dopo che si tocca sulla loro icona di installazione. Questo store include anche app che si possono installare solo con i permessi di root attivi, però dovete attivare la relativa opzione nelle impostazioni per poterle installare anche sul vostro device.

Lista opzioni aggiuntive di Aptoide:

  • Mostrare le versioni beta delle app
  • Download solo tramite Wi-Fi oppure tramite Wi-Fi, 3G e 4G
  • Contenuti per adulti con impostazione del PIN
  • Download programmati delle app
  • Liberazione spazio
  • Cache dei file scaricati
  • Installazione di app con permessi di root
  • Aggiornamenti automatici
  • Ripristino app
Potrebbe piacerti anche