Netflix aumenta i prezzi negli USA | Ufficiale

Dopo i tanti rumors dei mesi scorsi, è arrivata ora la conferma ufficiale. Netflix ha annunciato un aumento dei prezzi che, per il momento, riguarderà soltanto gli USA. In futuro, in ogni caso, un rincaro dei prezzi in Europa appare sempre più inevitabile, anche in considerazione dell’offerta sempre più ricca della piattaforma.

Nel dettaglio, negli USA, il piano “Base” passa da 8 a 9 dollari mentre il piano “Standard” passa da 11 a 13 dollari ed il piano “Premium” viene rincarato da 14 a 16 dollari. In termini percentuali, si tratta di un rincaro compreso tra il 13% ed il 18%. Gli utenti coinvolti sono circa 58 milioni, solo negli USA. Si tratta dell’incremento maggiore mai registrato dal servizio, sin dal suo lancio.

I nuovi prezzi sono attivi da subito per i nuovi clienti mentre saranno disponibili tra tre mesi per i già clienti Netflix. Al momento, non ci sono informazioni in merito ad imminenti rimodulazioni per i costi degli abbonamenti italiani della popolare piattaforma di streaming on demand che, nei prossimi mesi, dovrà sfidare nuovi concorrenti come Disney+ ed il nuovo servizio di streaming di Apple. 

Intanto, il titolo in Borsa di Netflix ha fatto registrare una crescita del 6%.  Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti legati ai prezzi di Netflix.

fonte Apnews