Samsung Galaxy S10: il nuovo SoC Exynos 9820 si mostra in un primo benchmark

Le versioni destinate al mercato europeo dei nuovi Samsung Galaxy S10 potranno contare sul SoC Exynos 9820, sviluppato direttamente dalla casa coreana che solo in alcuni mercati, come USA e Cina, utilizzerà lo Snapdragon 855 per i suoi top di gamma. In queste ore, un primo benchmark ci mostra le potenzialità del nuovo Exynos 9820.

Il SoC ha realizzato un punteggio di 4382 in Single-Core e di 9570 in Multi-Core su GeekBench. Il nuovo Exynos 9820 supera lo Snapdragon 855 in Single-Core ma resta indietro nel test Multi-Core. Ricordiamo che il SoC è realizzato con un processo produttivo a 8 nm (i diretti rivali sono realizzati a 7 nm) e può contare su di una GPU Mali-G76 MP12.

Da notare che il benchmark apparso online in queste ore dovrebbe riguardare il nuovo Samsung Galaxy S10 Lite che, stando ai dati disponibili dal test, potrebbe presentare 6 GB di RAM invece che 4 GB come precedentemente emerso. Ulteriori dettagli sulle specifiche tecncihe dei nuovi Galaxy S10 e sulle reali potenzialità del nuovo Exynos 9820 arriveranno soltanto dopo la presentazione ufficiale dei nuovi top di gamma, attesa per il prossimo 20 febbraio.

Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti legati al nuovo Galaxy S10, alle sue varianti ed al SoC Exynos 9820 che sarà montato da tutta la gamma S10 per l’Europa.

fonte Gizchina
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.