Samsung Galaxy S10 con supporto 5G potrebbe arrivare con qualche mese di ritardo

Come abbiamo visto nei giorni scorsi, Samsung potrebbe realizzare ben cinque varianti del nuovo Samsung Galaxy S10. Oltre alle tre varianti “standard”, con display da 5.8, 6.1 e 6.4 pollici, la casa coreana realizzerà anche due varianti con supporto 5G, display da 6.7 pollici, quattro fotocamere posteriori e back cover in ceramica. 

Al momento, le differenze tra le due versioni 5G del Samsung Galaxy S10 non sono ancora chiare ma, in attesa di ulteriori informazioni, è probabile che il loro debutto sul mercato avvenga con qualche mese di ritardo rispetto alle versioni “standard” del Galaxy S10. La conferma, indiretta, arriva dall’operatore americano Sprint che, in collaborazione con Samsung, ha annunciato che il primo smartphone 5G arriverà nel suo listino in estate.

Il mese scorso anche Verizon, un altro operatore americano, aveva confermano che il primo smartphone 5G arriverà sul mercato entro la fine del primo semestre del 2019, sempre grazie ad una collaborazione con Samsung. E’ probabile, quindi, che il nuovo Galaxy S10 con supporto 5G arrivi sul mercato a partire dal prossimo mese di giugno.

Le versioni tradizionali del Samsung Galaxy S10 dovrebbero essere commercializzate già a partire dal mese di marzo con un lancio globale che coinvolgerà tutte e tre le varianti. Ulteriori dettagli sulla data di uscita dei nuovi S10 arriveranno, di certo, nel corso delle prossime settimane.

 

fonte Reuters
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.