Motorola, il Moto Mod per il 5G avrà una funzione che tutela anche il nostro corpo!

Uno dei Moto Mods più attesi nel corso dei 2019 è senza dubbio quello che garantirà la connessione 5G agli smartphone Motorola che lo monteranno. Si tratta di un accessorio ormai lanciato la scorsa estate (di cui ne abbiamo parlato anche in diverse occasioni) e che potrebbe così dare nuova linfa a tutti i device che saranno compatibili.

I dispositivi in questione sono quelli della linea Z; il Moto Mod in questione, tra l’altro, già da alcune settimane ha ricevuto la certificazione FCC. Ebbene, il Soc integrato è di livello eccelso: Snapdragon 855, modem 5G Snapdragon X50, batteria a sé stante da 2.000 mAh e 10 antenne che contribuiranno a far arrivare lo spessore fino a 7 mm.

Una delle funzionalità più interessanti del Moto Mod in questione è però un sensore di prossimità che risulterà essere molto utile anche per il nostro corpo. Il sensore, infatti, spegne le antenne quanto sente la presenza della mano nelle vicinanze, riducendo quindi drasticamente le radiazioni provenienti dalle onde millimetriche. Il tutto può essere comunque legato ad un tentativo di ottimizzare la ricezione in tutti i possibili frangenti; vedremo…

Ricordiamo che il Moto Mod per il 5G  fu annunciato già nel corso del 2018 ma nel corso di questi mesi non è stato ancora commercializzato.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.