Kuo conferma, il primo iPhone 5G soltanto nel 2020

Nei giorni scorsi è arrivata la (costosissima) pace tra Apple e Qualcomm. Un passo quasi obbligato quello compiuto da Cupertino, che non poteva temporeggiare oltre considerato che i competitors sono nettamente più avanti sulla tecnologia 5G.

La tregua, però, non avrà effetti immediati sugli iPhone. Ne è convinto Ming-Chi Kuo che non vede in nessun modo possibile l’arrivo del 5G sui melafonini in programma nel 2019. Insomma, nessuno dei tre modelli che per ora sono previsti per la lineup di quest’anno porterà con sé il supporto al nuovo standard di connessione che, per la verità, impiegherà almeno un paio d’anni prima di soppiantare il 4G.

Il noto analista ha specificato così che il primo iPhone 5G sarà lanciato nel 2020 e che Qualcomm non sarà l’unica azienda a fornire i modem per garantire la nuova tecnologia. Ad essa si aggiungerà anche Samsung, una scelta che non deve sorprendere considerato che Apple è sempre orientata ad affidarsi a più fornitori per evitare eventuali problemi nella linea produttiva e, al tempo stesso, avere maggior potere contrattuale.

La notizia dell’accordo tra Apple e Qualcomm per una nuova licenza di sei anni, comunque, è stata accolta in modo decisamente positiva dai mercati e Cupertino punterà ovviamente tutto sul lancio di un iPhone 5G quando la tecnologia sarà di certo più matura rispetto ad oggi.

Su Amazon, intanto, è possibile acquistare iPhone XR ad un ottimo prezzo: Apple iPhone XR (64GB) - Blu

Potrebbe piacerti anche