Redmi K20, il nome è confermato: ecco svelato il significato della “K”

E’ costantemente sotto i riflettori il futuro top di gamma di Redmi che l’azienda cinese dovrebbe presentare a strettissimo giro di posta. Negli ultimi giorni si è parlato di quello che dovrebbe essere il nome del device (o per meglio dire, di tutta la famiglia) e in molti non hanno di certo apprezzato le indiscrezioni che portavano alla denominazione Redmi K20.

Ebbene, oggi ci ha pensato la stessa azienda a confermare questo nome, prima con un post apparso su Weibo, poi tramite le parole del CEO Lu Weibing. Il dirigente ha tenuto a sottolineare che la K sta per “Killer”: un riferimento un po’ macabro in senso assoluto ma che nell’ambito smartphone riconduce ovviamente all’espressione “flagship killer”, peraltro utilizzata anche da altri produttori in passato.

Redmi K20 arriverà in compagnia almeno della versione Pro, anche se si comincia a vociferare di un possibile lancio della variante Lite. In ogni caso i rumors sulla scheda tecnica sembrano riguardare Redmi K20 Pro e, sebbene non tantissimi, aiutano già a delineare un quadro chiaro della situazione.

Lo smartphone arriverà con a bordo lo Snapdragon 855 (vedremo se il modello standard resterà sul top di gamma Qualcomm o sceglierà lo Snapdragon 730), mentre il display OLED da 6.39 pollici sarà borderless oltre ad integrare il sensore per le impronte digitali. Pochi dubbi anche sulla tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 48 MP.

Intanto su Amazon continua a fare faville il Redmi Note 7, ecco il link per acquistarlo: Xiaomi Redmi Note 7 16 cm (6.3") 4 GB 64 GB Dual SIM ibrida 4G Nero 4000 mAh

Potrebbe piacerti anche