Samsung Galaxy A70S sarà il primo smartphone con fotocamera da 64 MP?

I più attenti di voi avranno senza dubbio letto, a inizio mese, del lancio dell’ISOCELL Bright GW1, il nuovo sensore fotografico targato Samsung che arriva ad una risoluzione massima da 64 MP. Inutile sottolineare che c’è grande attesa per vederlo all’opera e, stando a quanto scrive oggi ETNews, ciò potrebbe accadere già durante il secondo semestre di questo 2019.

Contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, però, il produttore coreano sarebbe deciso a non far debuttare il Bright GW1 su un top di gamma, ma provarlo prima su uno dei suoi migliori medio gamma. Il prescelto, secondo la fonte in questione, sarebbe il Samsung Galaxy A70S, variante dell’apprezzatissimo A70 (nella foto in alto) che sta riscuotendo un ottimo successo anche in Italia (e che potete acquistare su Amazon qui: Samsung Galaxy A70 (2019) Smartphone, Display 6.7", 128 GB Espandibili, Dual Sim, Black [Versione Italiana]).

Il sensore Bright GW1 permette di unire 4 pixel in 1: si tratta di una modalità che è particolarmente utile in condizioni di scarsa illuminazione, di sera ad esempio, e che riesce quindi a ricavare immagini con risoluzione “effettiva” da 16 MP in quei contesti. Il tutto senza dimenticare anche i miglioramenti degli scatti HDR.

Resta da capire quando potrebbe arrivare il Samsung Galaxy A70S: logica vuole che il medio-gamma possa essere lanciato durante l’autunno, quindi dopo la presentazione del Note 10, ma al momento latitano le indiscrezioni a riguardo.

Potrebbe piacerti anche