Ufficiale il nuovo Exynos 9609: sarà il processore dei futuri Galaxy A

E’ arrivata oggi l’ufficializzazione di un nuovo SoC proprietario da parte di Samsung. Si tratta dell’Exynos 9609, destinato ai prossimi mid-range del produttore coreano e, più in particolare, alla gamma Galaxy A protagonista in questo 2019 di un profondo rinnovamento. Occhio, però: il processore farà il suo esordio sul Moto One Vision, presentato ieri da Motorola e di cui abbiamo parlato in questo articolo.

Come facilmente intuibile, l’Exynos 9609 si piazza un gradino sotto al 9610: è realizzato con tecnologia FinFET a 10 nm con CPU a otto core (4 Cortex A73 con clock a 2,2 GHz e 4 Cortex A53 a 1,66 GHz). La scheda grafica è la ARM Mali-G72 MP3.

Un aspetto particolarmente interessante, soprattutto per la fascia di mercato a cui sarà destinato, è il motore per le reti neurali che agevolerà il riconoscimento immagini attraverso il deep learning e riuscirà a garantire l’effetto bokeh anche su smartphone che vantano una sola fotocamera posteriore. 

A proposito: Exynos 9609 può supportare una dual cam con risoluzioni massime da 16+16 MP o un singolo sensore da 24 MP, mentre potrà consentire anche di registrare video in 4K a 60 fps. Non mancano GPS, Bluetooth 5.0, dual Wi-Fi e il supporto alle memorie RAM LPDDR4 insieme alle LPDDR4x.

Intanto Samsung Galaxy A40 è disponibile su Amazon ad un prezzo conveniente: Samsung Galaxy-A40 Smartphone, Nero

Potrebbe piacerti anche