Il TENAA certifica Xiaomi CC9 e CC9e: tante specifiche confermate

La prossima settimana (più di preciso il 2 luglio) saranno presentati i primi due smartphone del nuovo sub-brand di Xiaomi: CC9 e CC9e inaugureranno una gamma rivolta principalmente al pubblico più giovane, come ampiamente confermato dai primi teaser che l’azienda ha pubblicato nei giorni scorsi. Dei due device sappiamo già tanto grazie ai numerosi leak delle ultime settimane, ora è la certificazione TENAA a confermare gran parte delle specifiche tecniche emerse. Andiamo a ricapitolare tutto.

Partiamo dal model number M1904F3BT, ovvero Xiaomi CC9. Dovrebbe arrivare con un display AMOLED da 6.39″, con risoluzione in Full HD+ e con sensore impronte digitali integrato, mentre il processore scelto sarà lo Snapdragon 730, con CPU a otto core e clock a 2.2 GHz. Le versioni disponibili, al di là delle 8 colorazioni (nero, rosso, blu, rosa, bianco, verde, viola e grigio), saranno da 4+64 GB, 6+128 GB e 8+256 GB, mentre la batteria arriverà ad una capacità da 3.940 mAh. Saranno tre le fotocamere posteriori, con sensore principale da 48 MP, mentre la selfie-cam vanterà una risoluzione da 32 MP.

Specifiche un filo inferiori quelle del device con codice M1906F9SC (Xiaomi CC9e): in questo caso il display è da 6.08″, mentre batteria e risoluzione saranno le stesse. Il processore sarà invece uno Snapdragon 710, mentre il TENAA conferma la presenza di Android Pie 9 e MIUI 10 di serie.

Incuriosisce poi un terzo modello certificato dall’ente cinese: Xiaomi CC9 Meitu Custom Edition, smartphone che dovrebbe offrire qualcosa in più sul piano dell’algoritmo che gestisce la fotocamera, motivo per cui il colosso asiatico di recente ha acquisito proprio Meitu.

Su Amazon, intanto, Xiaomi Mi 9 continua a far faville: Xiaomi MI 9 Smartphone Android, Schermo 1080 x 2340 pixel da 6.39 pollici, RAM 6 GB, ROM 64 GB, Fotocamera posteriore con sensore da 48 Mp + 12 Mp + 16 Mp, Nero

fonte MySmartPrice
Potrebbe piacerti anche