Su Google Stadia i giochi tripla A non costeranno meno che su altre piattaforme

L’attesa per l’arrivo sul mercato di Google Stadia (previsto per novembre) è enorme: del nuovo e rivoluzionario servizio di “game streaming” di Mountain View si è parlato tanto, le aspettative sono altissime. Per i pochi che non lo sapessero, parliamo di un servizio che renderà superfluo l’uso di una console specifica o di un PC con specifiche tecniche di alto livello per godersi i migliori videogiochi in vendita al massimo delle loro possibilità. Sarà un servizio in streaming a tutti gli effetti e sarà supportato da diverse piattaforme.

Anche i costi hanno fatto venire subito l’acquolina in bocca agli appassionati: l’abbonamento mensile “classico” da 9.99 euro farà di certo il pienone, ma nel vasto catalogo di titoli che verranno messi a disposizione degli utenti non ci saranno le ultime uscite. Ci sarà invece da valutare quale sarà la politica relativa ai “tripla A” più datati.

Cosa accadrà, invece, con quelli recenti? Il catalogo di Google Stadia proporrà ovviamente tutti i titoli, con possibilità di acquistarli singolarmente. Nei giorni successivi alla presentazione di inizio mese si parlò con insistenza di prezzi scontati. A smentire quest’ipotesi e a raffreddare gli entusiasmi ci ha pensato direttamente Phil Harrison, vice-presidente di Google: “Il prezzo di questi videogiochi sarà lo stesso di quello offerto su piattaforme concorrenti, non ci saranno sconti in tal senso”.

Intanto su Amazon è possibile acquista la PS4 ad un prezzo davvero conveniente:

fonte eurogamer
Potrebbe piacerti anche