iPhone 2020, addio agli LCD: tre modelli, tutti OLED ma il 5G non sarà per tutti

Arrivano direttamente da Ming-Chi Kuo, la fonte d’informazioni più affidabile per quanto riguarda l’universo Apple, le prime informazioni sugli iPhone del 2020. Sì, quando ancora mancano tre mesi all’arrivo dei melafonini del 2019 il noto analista prova ad anticipare quelle che saranno le scelte di Cupertino per il prossimo anno.

Le novità saranno molte e non di poco conto, a partire dalla tipologia di display che i tre modelli previsti dovrebbero montare: gli LCD scompariranno per far spazio definitivamente agli OLED anche sull’entry-level. Questo modello dovrebbe conservare una diagonale da 6.1 pollici, mentre i due “top di gamma” sarebbero da 6.7 pollici e, udite udite, 5.4″.

C’è da sottolineare che si tratta di un valore di cui già si è chiacchierato in passato e che, di fatto, potrebbe accontentare tutti coloro che spingono per il ritorno di un compatto: invece di un iPhone SE 2, invece, avranno a disposizione un melafonino di altissimo livello. Potrebbe rivelarsi una scelta azzeccata.

L’altra grande differenza tra l’iPhone 2020 da 6.1″ e quelli da 5.4″ e 6.7″ dovrebbe inoltre riguardare la disponibilità del 5G solo per i due modelli “top”. Per Kuo soltanto nel 2021 l’intera lineup supporterà il 5G, mentre nel 2023 dovrebbero entrare in scena i modem Apple per garantire il nuovo standard di connessione.

Su Amazon, lo ricordiamo, è disponibile iPhone XR in offerta, ecco il link: Apple iPhone XR (64GB) - Bianco

Potrebbe piacerti anche