Questi sono gli smartphone Xiaomi che riceveranno Android Q

Sulle pagine del forum ufficiale MIUI in Cina, Xiaomi ha annunciato i primi suoi smartphone che riceveranno il major update ad Android Q, o Android 10 se preferite. Non ci sono particolari sorprese, ma la notizia è da segnalare considerate le tempistiche molto interessanti che riguardano una decina di device.

Più in particolare saranno nove, a meno di problemi o aggiunte dell’ultim’ora, gli smartphone Xiaomi che riceveranno la prossima versione del robottino verde già entro la fine di questo 2019. Si tratta per la maggior parte di top di gamma, lanciati nell’ultimo anno e mezzo, oltre a Xiaomi Mi 9T (che poi è la versione internazionale di Redmi K20 inserito nella lista) e Mi9 SE che rappresentano il folto gruppo dei medio gamma.

Alla lista che troverete in basso vanno poi aggiunti due ulteriori smartphone, campioni assoluti di vendite e per questo motivo – con ogni probabilità – degni di un’ulteriore nota, che riceveranno l’aggiornamento durante il primo trimestre del 2020: si tratta ovviamente degli amatissimi Redmi Note 7 (ecco il link per acquistarlo su Amazon: Xiaomi Mi Redmi Note 7 Neptune Blue 6,3" 4gb/64gb Dual Sim)e Note 7 Pro (quest’ultimo, lo ricordiamo, non è mai arrivato ufficialmente in Italia).

Di certo nel corso del prossimo anno la lista si allungherà ulteriormente, per il momento Xiaomi ha preferito indicare questi device. Il tutto ricordando che ci riferiamo alla versione cinese del software e che, quindi, la differenza nelle tempistiche di rilascio di Android Q anche in Europa potrebbe essere nell’ordine di qualche settimana.

Ecco i primi smartphone Xiaomi che riceveranno Android Q:

  • Xiaomi Mi9
  • Redmi K20 Pro
  • Xiaomi Mi8
  • Xiaomi Mi8 Pro
  • Xiaomi Mi8 Explorer Edition
  • Xiaomi Mi MIX 2S
  • Xiaomi Mi MIX 3
  • Redmi K20 / Xiaomi Mi9T
  • Xiaomi Mi9 SE
  • Redmi Note 7 (Q1 2020)
  • Redmi Note 7 Pro (Q1 2020)
Potrebbe piacerti anche