Google Pixel 4/4 XL, un video conferma le air gesture

Se ne parlava con insistenza ormai da qualche mese, ora è ufficiale: Google Pixel 4 e 4 XL potranno contare sulle air gesture, probabilmente la funzionalità più importante nel mercato smartphone di questo 2019. Mountain View l’ha confermato tramite un breve video teaser apparso sul proprio account Twitter nel quale, peraltro, si fa riferimento anche allo sblocco del dispositivo tramite riconoscimento del volto in 3D.

Project Soli, così era stata denominata la tecnologia già nel lontano 2015, è stata sviluppata basandosi su quanto avviene coi radar e, soprattutto, grazie ad un elevato numero di sensori. E’ proprio per questo motivo che Google Pixel 4 e 4 XL rinunceranno alla seconda fotocamera anteriore (presente nella passata generazione) e avranno una cornice superiore piuttosto pronunciata.

google pixel 4 sensori

Le air gesture, inizialmente disponibili soltanto in alcuni mercati, consentiranno per il momento di rispondere o silenziare una chiamata, disattivare un allarme, scorrere le canzoni…Il tutto senza dimenticare che le possibilità di sviluppo sono potenzialmente enormi.

I sensori per Soli andranno ad appoggiare i 3D ToF per lo sblocco tramite riconoscimento facciale. Sarà in questo senso una delle tecnologie più avanzate sul mercato (l’azienda parla di sblocco possibile da diverse angolazioni e di un metodo che sarà utilizzato anche per pagamenti in-app) coi dati che verranno salvati soltanto in locale e che quindi non verranno utilizzati per altri prodotti dell’ecosistema Google.

Google Pixel 3, lo ricordiamo, è disponibile anche su Amazon: Google 99928198 - Smartphone Pixel 3, 13,86 cm (5,46 pollici), 2.5 GHz, 64 GB, 12,2 MP, colore: Bianco trasparente

Potrebbe piacerti anche