iPhone 2020 con refresh rate a 120 Hz?

Curiosamente gli iPhone previsti per il 2020 sono di frequente, nelle ultime settimane, sotto i riflettori; probabilmente anche più della lineup prevista per quest’anno. Insomma, potremmo trovarci di fronte ad un’altra annata di transizione, col salto generazione vero e proprio rimandato per l’ennesima volta.

Le indiscrezioni, comunque, lasciano ben sperare. L’ultima, in ordine di tempo, è stata riportata da IceUniverse che, su Twitter, si è concentrato sul display dei futuri melafonini. Nel 2020 Apple potrebbe decidere di affidare la fornitura degli schermi a Samsung e LG, puntando – come ormai molti di voi già sapranno – quasi esclusivamente sugli OLED.

Ebbene, una delle caratteristiche dei prossimi pannelli sarà il refresh rate a 120 Hz, prerogativa che sul mercato appartiene a pochissimi smartphone e perlopiù rivolti alla nicchia del gaming. Più di preciso si parla di una frequenza di aggiornamento variabile tra i 60 e i 120 Hz, caratteristica che renderà lo scorrimento ancora più fluido e che abbasserà anche i consumi energetici.

Vale la pena ricordare che già su iPad Pro (con la tecnologia ProMotion) si può arrivare ad avere un refresh rate di 120 Hz, ma è ovvio che tale feature su iPhone assumerebbe tutt’altro peso. I modelli previsti nel 2020 sono quattro, tre con display OLED (5.4″, 6.1″ e 6.7″) e uno più economico, con 5G e sensore 3D ToF (ne parlammo in questo articolo).

Su Amazon, comunque, si può acquistare ad un buon prezzo iPhone XR: Apple iPhone XR (64GB) - Nero

Potrebbe piacerti anche