I Google Pixel e Essential Phone ricevono le patch di sicurezza di ottobre

Con un pizzico di ritardo rispetto al solito, le patch di sicurezza mensili fanno capolino su tutti i Google Pixel in circolazione e, come ormai da tradizione, a ruota segue anche Essential Phone. Il piccolo ritardo, che tra l’altro ha permesso ad alcuni dispositivi Samsung di batterli sul tempo, è anche dovuto ad un aggiornamento sui Pixel che va oltre l’aspetto legato alla sicurezza, almeno stando a quanto si legge nel changelog.

Alle patch di sicurezza di ottobre si aggiungono infatti dei miglioramenti alla connessione Wi-Fi e più in generale alla stabilità di sistema, oltre che la correzione di alcuni bug che riguardavano la visualizzazione delle notifiche heads-up, alcune gesture e un consumo eccessivo di memoria della UI. Su Google Pixel 3 e 3 XL si aggiunge anche un miglioramento relativo alla calibrazione del sensore. Vale la pena ricordare che le patch di sicurezza, che sono disponibili via OTA e che coinvolgeranno le unità italiane nelle prossime ore, vanno a correggere diverse vulnerabilità, di cui una ritenuta di grado elevato, per il framework (CVE-2019-2183).

Per quanto riguarda Essential Phone PH-1, la build in questione è la QP1A.190711.148: in questo caso è segnalata solo la presenza delle patch di sicurezza di ottobre.

Google Pixel 3 è in vendita su Amazon, ecco il link: Google Pixel 3 14 cm (5.5") 4 GB 64 GB SIM singola 4G Nero 2915 mAh

Potrebbe piacerti anche