Samsung Galaxy Home ora è un caso: ma dov’è finito?

I sette mesi trascorsi dalla presentazione di Samsung Galaxy Fold all’arrivo sul mercato (anche se limitatissimo in quanto ad unità) a confronto sono un’inezia. E’ ancora una volta il colosso coreano a rendersi protagonista di un clamoroso ritardo di un suo device che, peraltro, dovrebbe andare ad “aggredire” una nicchia particolarmente vivace in questi mesi, quella degli smart speaker.

Parliamo ovviamente di Samsung Galaxy Home, altoparlante intelligente che, udite udite, fu annunciato nel corso dell’Unpacked dell’agosto 2018, in contemporanea col Galaxy Note 9. Nell’elettronica di oggi quasi un’era geologica fa.

Samsung Galaxy Home sarebbe dovuto arrivare entro la fine del 2018; da lì il primo rinvio ad inizio primavera 2019 poi le dichiarazioni ufficiali che spostarono nuovamente il lancio sul mercato entro la fine del terzo trimestre di quest’anno. Ora, sappiamo per certo che il calendario di Samsung è identico a quello del resto del mondo, quindi, passato il 30 settembre viene da chiedersi: dov’è finito Samsung Galaxy Home?

La situazione è paradossale perché se fonti anonime dell’azienda assicurano che lo speaker verrà lanciato entro fine anno e in tempo per il boom natalizio, Samsung allo stesso tempo ha rifiutato di rilasciare comunicazioni ufficiali in merito. Vedremo se nelle prossime settimane ne sapremo di più, senza dimenticare che in Corea del Sud è in fase beta anche il Samsung Galaxy Home Mini. 

fonte TheVerge
Potrebbe piacerti anche