Samsung Galaxy S10, grave falla sul sensore impronte: in arrivo una patch correttiva

Completate le indagini di rito, Samsung Galaxy S10 riceverà presto una patch correttiva che andrà ad intervenire sul gravissimo problema di sicurezza che riguarda il sensore per le impronte digitali, integrato nel display. L’azienda coreana aveva annunciato di dover approfondire il caso relativo ad una coppia inglese che aveva denunciato il problema e l’arrivo della patch conferma il bug.

I due si erano accorti che, dopo aver usato una pellicola di protezione di terze parti sui propri Samsung Galaxy S10, potevano sbloccare con le proprie impronte digitali anche lo smartphone del consorte. Dopo che la notizia è stata riportata anche dal “Sun“, è arrivato poi un comunicato di una banca online coreana (KaKaobank) che raccomandava ai propri utenti di disattivare questo metodo di riconoscimento biometrico.

Samsung, oltre all’annuncio dell’arrivo della patch (probabilmente a cavallo tra ottobre e novembre) non ha fornito ulteriori dettagli in merito: appare evidente, però, che l’uso di alcune pellicole non ufficiali può andare a disturbare il processo di riconoscimento e, inspiegabilmente, generare questi falsi positivi. Resta da capire, peraltro, se il problema è legato solo al sensore per le impronte ad ultrasuoni montato dal Samsung Galaxy S10 (in quel caso la patch riguarderà anche il modello Plus e i Galaxy Note 10) o se quello ottico delle generazioni precedenti.

Samsung Galaxy S10 è intanto in vendita ad un ottimo prezzo su Amazon, ecco il link: Samsung Galaxy S10 Smartphone, Bianco (Prism White), Display 6.1", 128 GB Espandibili, Dual SIM [Versione Italiana]

Potrebbe piacerti anche