OnePlus 7 e 7 Pro ricevono la OxygenOS 10.0.2; OnePlus 3 e 3T il loro ultimo aggiornamento

Giornata importante sul fronte OnePlus. Il produttore cinese ha rilasciato diversi aggiornamenti per i suoi device, alcuni dei quali decisamente significativi. Più in particolare ci riferiamo all’update disponibile per OnePlus 3 e 3T.

I due smartphone sono stati lanciati nel 2016 e oggi, rispettivamente a 3 e 3 anni e mezzo dall’arrivo sul mercato, ricevono il loro ultimo aggiornamento mensile. Ecco quindi le patch di sicurezza Android aggiornate al mese di ottobre e i soliti bugfix, oltre ad alcuni aggiornamenti di diverse app Google. Vale la pena sottolineare che OP3 e OP3T dovevano garantire due anni di aggiornamenti, quindi si andati ben oltre il necessario. Ricordiamo anche che salutano con Android Pie 9, dopo essere stati lanciati con Marshmallow 6.0.1.

Discorso diverso per OnePlus 7 e 7 Pro, top di gamma d’inizio anno che oggi hanno ricevuto OxygenOS 10.0.2 nella sua versione stabile, basata ovviamente su Android 10. Anche in questo caso le patch di sicurezza sono quelle di ottobre, mentre viene risolto anche un bug che portava al malfunzionamento del controllo del volume se si utilizzava uno dei due smartphone associato con le AirPods di Apple.

L’aggiornamento in questione è partito da qualche ora e alcuni feedback sono arrivati anche dall’Italia: non ci vorrà molto prima che la totalità degli OnePlus 7 e 7 Pro italiani vengano coinvolti dal roll out.

OnePlus 7 è in vendita su Amazon, ecco il link: OnePlus 7 Mirror Gray 8GB+256GB

Potrebbe piacerti anche