Per chi non lo sapesse, Office 365 è un servizio di Microsoft per la creazione, l’editing professionale e la condivisione di documenti, nato come naturale evoluzione verso il cloud della suite Microsoft Office e simile strutturalmente a Google Docs.

L’abbonamento a tale servizio fu, originariamente, lanciato nel 2012, ad un prezzo non proprio basso. Ma, proprio oggi, Microsoft aggiorna i piani di abbonamento aggiungendone una variante low-cost per i suoi clienti, chiamato proprio Office 365 Personal. Il prezzo? 6.99$ mensili o 69.99$ annuali. 

Questa versione consente l’accesso alla suite Office 2013 per Windows e garantisce la possibilità di installare (e utilizzare) sia la versione Mac che la versione per dispositivi mobili di Office 365. Presente però una limitazione: mentre la versione Home Premium consente di usare questo servizio su 5 PC o Mac differenti, Office 365 Personal è valido solamente per un computer e un tablet.

Office-365

Il servizio è molto utile a nostro parere, in quanto consente di avere sempre sottomano i propri documenti personali, specialmente per chi ci lavora, su più piattaforme differenti, e il tutto sempre aggiornato in tempo reale. Certo, una limitazione è presente, ma considerato il fatto che il servizio nasce come low-cost non c’è da meravigliarsi se non è tutto oro quel che luccica.

Microsoft inoltre fa sapere che pian piano la crescita di Office 365 si fa sentire, diffondendosi sempre più tra gli utenti. Basti pensare che ad ottobre il servizio contava già più di due milioni di iscritti.

Infine, in concomitanza con il lancio di Office 365 Personal, Microsoft rinomina Home Premium e gli accorcia il nome, diventando semplice Office 365 Home.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]