Nokia ha presentato i risultati finanziari relativi al primo trimestre del 2014, annunciando un quarto difficile per la divisione “Devices and Services“, passata a Microsoft lo scorso 25 aprile. La sezione mobile, adesso segnalata come “attività in dismissione”, ha registrato una perdita operativa di 326 milioni di euro per un fatturato di 1.93 miliardi. Le vendite degli smartphone sono calate del 30 percento, ma bisogna considerare che nel trimestre preso in considerazione non sono stati lanciati nuovi Lumia e la concorrenza targata iOS e Android continua ovviamente a essere fortissima.

Nokia Lumia 930 displa
Per quanto riguarda l’azienda in generale, Nokia ha annunciato un utile operativo di 304 milioni di euro (11.4 percento di vendite nette). Le attività in prosecuzione, ovvero quelle non cedute a Microsoft, hanno totalizzato un utile operativo di 242 milioni di euro per un fatturato di 2.67 miliardi. Nokia Networks ha totalizzato un fatturato di 2.33 miliardi di euro; 209 milioni per Nokia HERE e 131 per la sezione Technologies.

La vendita della divisione Devices and Services è stata conclusa a un prezzo di 5.44 miliardi di euro, in crescita di 170 milioni rispetto quanto concordato inizialmente con Microsoft. Gli impianti di produzione indiani rimarranno in mano Nokia, come era già stato confermato dal colosso di Redmond, per produrre cellulari proprio per Microsoft. L’azienda approfitta infine dell’occasione per dare il benvenuto a Rajeev Suri, nominato come nuovo presidente e CEO.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]