Il design è accattivante, i materiali di ottima fattura e le specifiche tecniche di chiara fascia alta. Ed è chiaramente questa la ragione per la quale il nuovo Vertu Signature Touch arriva a costare non meno di 8.900 euro e non più di 18.600 euro a seconda della variante scelta dall’acquirente.

Il nuovo smartphone della casa anglo-svedese monta oggi un display 5.2″ con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), un processore Qualcomm Snapdragon 810, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna (a cui si aggiungono altri 64GB ospitati nella microSD inclusa nel terminale). La batteria è da 3.160 mAh con tanto di Quick Charge 2.0, mentre la connettività garantisce il supporto alle reti 4G LTE.

Il reparto fotografico resta fedele al sensore da 21 megapixel e, piccola particolarità, sotto una delle alette che ospitano la microSD e la scheda SIM è segnato il nome della persona che si è occupata della produzione del nostro esemplare di Vertu Signature Touch (un’altra ragione per cui il prezzo di questo smartphone è tanto alto, infatti, è dato da una sua produzione completamente manuale).

Come garantito dall’italiano Max Pogliani, CEO di Vertu, questo Signature Touch è il modello più completo mai realizzato dall’azienda da lui capitanata. E in effetti, per quanto in passato gli smartphone di questa gamma peccassero forse un po’ troppo sotto l’aspetto tecnico, stavolta Vertu sembra aver deciso di correre ai ripari.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]