Pokémon GO: leak e dettagli dal field test giapponese

“Pokémon GO”, il videogioco di Niantic e The Pokémon Company che vuole portare su dispositivi mobili e nel mondo reale la caccia ai Pokémon e le lotte tra allenatori, sta avendo un test field (insomma, lo stanno provando) in Giappone. E questo ha reso possibile una fuga di notizie, che sono giunte su internet (su Centro Pokémon e PokeKalos) insieme a immagini e video di gameplay e sono state raccolta dall’ottimo Gematsu.

pokemon go 1I giocatori iniziano creando e personalizzando il loro allenatore e unendosi a una tra tre diverse squadre, chiamate coi nomi della prima terna internazionale di videogiochi di Pokémon: Rossa, Blu, Gialla. Come avevamo visto dal primo video di gameplay rubato, in “Pokémon GO” non ci sono battaglie per catturare i Pokémon selvatici che vengono trovati (sarebbe probabilmente molto scomodo occupare in una intera battaglia i giocatori mentre stanno facendo una semplice passeggiata). Per catturare i Pokémon selvatici basta colpirli con una Poké Ball sfruttando il touch screen del cellulare, e pare che esista un valore CP (forse “Capture Points”) che determina quanto sia difficile catturare i singoli mostriciattoli. Solo aumentando di livello come allenatore si potrebbero allora catturare i Pokémon con CP elevato. Le categorie (“rank”) di allenatore per ora conosciute sono Novizio (a livello 5), Allenatore (a livello 10), Leader (a livello 25) e Professore (a livello 50). Al livello Professore il giocatore può possedere sino a 500 Pokémon e 1000 oggetti. I Pokémon hanno nature, cioè tratti caratteriali (stoico, assassino, guardiano, sciacallo, difensore, sentinella, campione) e possono essere normali, leggendari o mitici e appartenere a tutti i tipi esistenti, compreso il recente tipo Folletto, anche se nel test field sono presenti solo Pokémon della prima generazione. Per attivare le evoluzioni va usata una Evolution Stone creata raccogliendo Evolution Shard dai Pokémon selvatici perché, da quanto ne so, i Pokémon non possiedono i classici livelli in “Pokémon GO”. Per quanto riguarda il sistema di combattimento, sembra che siano assenti tutti gli status negativi e che ogni attacco si limiti solo a fare danni e, durante i combattimenti per conquistare la palestre, i Pokémon hanno solo due attacchi. Le palestre sono caratterizzate da un “livello di prestigio” e permettono di acquistare punti che hanno un uso attualmente sconosciuto.

Gli oggetti disponibili sono divisi in sette categorie: Poké Ball (Poke Ball, Great Ball, Ultra Ball, Master Ball), Pozioni (Pozione, Super Pozione, Iper Pozione, Pozione Max), Revitalizzanti (Revitalizzante Max), Oggetti da Battaglia (Attacco X, Difesa X, Miracolo X), Cibo (Baccalampon, Baccamora, Baccabana, Baccapera, Baccananas) e Macchine Fotografiche (Macchina Fotografica Speciale). Per finire, è presente un classico sistema di Achievement (cammina per un tot di passi, partecipa a un tot di battaglie in palestra e così via) che premia i giocatori con medaglie, un ciclo giorno-notte (che dovrebbe cambiare i Pokémon incontrati) e la versione Android potrebbe supportare Google Cardboard.