News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Samsung, nel Q3 profitti stabili anche dopo il caso Note 7

Nonostante la vicenda legata al Galaxy Note 7 abbia destato grande scalpore, i profitti del terzo trimestre 2016 di Samsung pare non ne abbiano risentito più di tanto. Anzi, non solo i profitti dell’azienda non avrebbero ricevuto alcun contraccolpo dal caso Note 7, ma a quanto risulta sarebbero persino vicini agli incassi record registrati nel Q2 2016! Chi a seguito dell’esplosione dei Note 7 si aspettava una debacle di Samsung, insomma, sarà costretto a ricredersi.

Nello specifico, secondo gli analisti, nel Q3 2016 Samsung dovrebbe ottenere un utile operativo di 6.79 miliardi di dollari registrando così un calo degli incassi di appena il 6% rispetto al trimestre precedente. Sempre secondo le analisi messe nero su bianco dagli esperti di FnGuide, il richiamo dei Note 7 difettosi ha costretto l’azienda a sborsare oltre 1 miliardo di dollari, ma nonostante ciò Samsung sarebbe riuscita a preservare la sua immagine (anche grazie alla tempestiva campagna di rimborso messa in atto nelle ore successive ai primi casi).

In molti si aspettavano che dopo il “caso Note 7”, per Samsung non ci sarebbe più stato nulla da fare. O quanto meno si preannunciava un periodo di crisi nera. Ma nulla di tutto questo starebbe accadendo: gli utenti, evidentemente, hanno capito che quello compiuto dall’azienda è stato un clamoroso passo falso, o una disattenzione, o un eccesso di spregiudicatezza (chiamatela come volete), ma che al di là di tutto non valesse la pena lasciar sprofondare un marchio che è e rimarrà storia del mercato mobile.

via