iPhone 8 senza tasto home e con sensore immagini ad infrarossi per la realtà aumentata

No, non passa giorno senza qualche indiscrezione riguardante il Touch ID sul prossimo iPhone 8. Oggi, però, oltre a parlare del posizionamento del lettore ottico per le impronte digitali, ci sono ulteriori rumors, piuttosto interessanti, su quello che sarà il “melafonino” del decennale. Le voci sono riportate da Digitimes e provengono dall’Economic Daily News (EDN), sito cinese. Prima di addentrarci, vale la pena sottolineare che, a differenze delle ultime notizie che provenivano per lo più dalle reti sociali, stavolta viene citata una fonte interna a TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company). Per intenderci, si tratta dell’azienda che avrebbe già dovuto iniziare la produzione del chip A11 che sarà una delle grandi novità dell’iPhone 8.

Dicevamo del touch ID: oggi c’è un’ulteriore inversione ad U e si ritorna a parlare di una posizione sotto il display. Il sensore ottico che rileverà le impronte digitali agirà in completa autonomia, rendendo quindi inutile il tasto home “fisico” che quindi scomparirà del tutto. Il report, inoltre, parla di due ulteriori novità.

La prima, che comunque era già nell’aria, riguarda l’aspect ratio che passerà a 18.5:9 dai 16:9 di iPhone 7; in altri termini, Apple si avvicina a quanto sta facendo ultimamente Samsung. L’altro dettaglio non di poco conto è l’utilizzo di un nuovo sensore d’immagine a raggi infrarossi: oltre a migliorare esponenzialmente la qualità delle immagini, è una sorta di apertura di Apple alle future applicazioni con realtà aumentata. Ed è proprio questo che un po’ tutti vogliono da iPhone 8, al di là delle specifiche tecniche che saranno al top come tanti altri top di gamma: un salto nel futuro.