News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Ghost Recon Wildlands Fallen Ghosts. Braccati da mercenari nella giungla boliviana

La seconda espansione dell’open-world con multiplayer cooperativo “Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands” di Ubisoft è già disponibile per chi ha acquistato il Season Pass su PlayStation 4, Xbox One e PC e potrà essere acquistata singolarmente anche da tutti gli altri giocatori di “Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands” dal 6 giugno 2017, dopo la solita settimana di Accesso Anticipato per gli altri.

Dopo la caduta del Cartello di Santa Blanca, i narcotrafficanti che ho combattuto nella campagna principale di “Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands”, la Bolivia precipita nella guerra civile. L’Unidad, la corruttissima forza militare originariamente creata per fermare i Santa Blanca, non sa come comportarsi di fronte a questa situazione e arruols ex membri del cartello e criminali comuni per formare una nuova unità, Los Extranjeros, per rintracciare ed eliminare la squadra di Ghost, i soldati americani di cui faccio parte, e tutti gli agenti degli Stati Uniti d’America… Sentite, questo è il riassunto della vicenda che mi ha dato Ubisoft, so che non è chiaro il rapporto causa-conseguenza ma vi giuro che non è colpa mia: dal comunicato stampa proprio non si capisce cosa stia succedendo. Per dimostrarvelo ora vi incollo qui sotto il testo originale:

Fallen Ghosts è ambientato dopo la caduta del Cartello di Santa Blanca. La forza militare della Unidad è ormai incapace di mantenere il controllo della Bolivia e il paese è piombato in una violenta guerra civile. Per aiutare a ripristinare l’ordine, la Unidad ha deciso di arruolare membri del cartello, veterani di guerra, mercenari e criminali dei paesi confinanti come soldati volontari. Insieme hanno formato una speciale quanto brutale unità, chiamata Los Extranjeros, a cui viene ordinato di rintracciare ed eliminare gli agenti americani.

La squadra Ghost deve evacuare i membri della CIA e i civili americani rimasti in Bolivia, ma Los Extranjeros abbattono il nostro elicottero e mi trovo spero nella giungla, senza supporto esterno e braccato dai nemici, soldati scelti divisi in quattro letali classi (Corazzati, Tiratori scelti, Jammer capaci di neutralizzare i dispositivi elettronici e Operatori speciali capaci di occultarsi e armati di silenziosa balestra). Secondo me con un paese nella guerra civile potrebbero trovarsi di meglio da fare che perdere tempo a inserguire quattro tizi nella giungla eh. Potete vedere qui sotto il trailer di “Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands – Fallen Ghosts”, in cui viene anche scomodata la “Commedia” di Dante Alighieri. E, se state cercando il documentario “Wildlands” che doveva uscire col videogioco, vi ricordo che Ubisoft lo ha misteriosamente rimandato senza troppo rumore.