iPhone 8 color oro-rame si chiamerà “Blush Gold”: arriva solo con 64 e 128 GB?

Sembra ormai certo che iPhone 8 presenterà una colorazione totalmente inedita, almeno per quanto riguarda Apple. Ci riferiamo, ovviamente, al già noto “oro-rame”. Ebbene, una delle tante discussioni generatesi riguardava l’effettivo nome di questa particolare tinta: la questione, almeno per quanto riguarda l’inglese, è stata risolta (almeno per il momento) con un tweet di Benjamin Geskin.

Il leaker, che ha ripreso un post apparso su Weibo e che dovrebbe appartenere ad un dipendente Foxconn, parla di “Blush Gold“. Blush letteralmente vuol dire “arrossire”, ma in questo caso sarebbe più corretto il riferimento al fard, nell’ambito della cosmetica. Non è quindi un caso che alcuni produttori di cover abbiano già cominciato a pubblicizzare la nuova tinta come “color cipria”.

Al di là delle questioni linguistiche, il leak offre anche un ulteriore spunto che potrebbe riguardare da vicino una specifica tecnica del prossimo iPhone 8. Geskin afferma che tale colorazione sarà disponibile solo con tagli di storage interno pari a 64 e 128 GB. Insomma, tornerebbe il 64 GB, “saltato” da iPhone 7 (32, 128 e 256 GB). Ciò potrebbe indicare una scelta, peraltro condivisibile, ben precisa da parte di Cupertino: partire con questo quantitativo base di memoria e, per una volta, non presentare il solito “salto intermedio”. Qualunque dovesse essere la decisione finale, è comunque strano che una colorazione inedita venga associata a una variante “base” e non ad una “top” del prossimo iPhone 8 come ad esempio accaduto col recente e amatissimo Jet Black.