Le migliori app per scaricare musica gratis e a pagamento

Ascoltare musica è, senza dubbio, uno dei passatempi preferiti da tantissimi utenti. La possibilità di avere praticamente sempre a disposizione uno smartphone collegato ad Internet ha permesso di moltiplicare le soluzioni per ascoltare musica in streaming e scaricare musica gratis o a pagamento sui propri dispositivi. In rete troviamo tantissime alternative che gli appassionati di musica possono utilizzare per ascoltare i loro artisti preferiti. In questa guida illustreremo le migliori app per scaricare musica gratis e a pagamento su smartphone Android e su iPhone.

Le applicazioni per scaricare musica sul proprio smartphone permettono di poter contare su di un ricco catalogo di brani, album e playlist da ascoltare, in tutta libertà dall’utente. Gli smartphone di oggi presentano capacità di archiviazione sempre maggiori tanto che, già nella fascia bassa, non è raro trovare dispositivi con 32 GB di memoria interna espandibile, per altro, tramite microSD. Lo spazio per archiviare ore e ore di musica senza problemi non manca di certo.

Scaricando musica sul proprio smartphone si avranno tutte le canzoni preferite sempre a disposizione, indipendentemente dalla disponibilità di una connessione ad Internet. Il principale limite dei servizi di streaming è, infatti, rappresentato dalla necessità di dover avere una connessione, Wi-Fi o dati, attiva per accedere alla propria libreria musicale. Quando si è in aereo o ci si trova all’estero o ancora si hanno pochi GB a disposizione e non c’è un Wi-Fi da sfruttare, avere la propria musica salvata sullo smartphone può risultare fondamentale. Le app che ci permettono di scaricare musica, quindi, possono diventare una vera e propria salvezza risultando comode ed utili in tantissime situazioni.

I servizi di streaming a pagamento offrono un catalogo di musica vastissimo e permettono di integrarlo con i propri album per poi scaricare tutta la musica sullo smartphone. Di solito, inoltre, è presente un’integrazione con uno store digitale che consente all’utente di acquistare canzoni e album da scaricare poi sui propri dispositivi.

ATTENZIONE: questa guida è stata redatta al solo scopo informativo pertanto lo staff e la redazione di Webtrek non si prende alcuna responsabilità in caso di uso illegale di alcune delle app proposte. Inoltre scaricate le applicazioni tramite apk a vostro rischio e pericolo.

Indice (clicca i link qui sotto per saltare alla sezione dell’articolo che più ti interessa)

App per scaricare musica gratis
App per scaricare musica a pagamento

App per scaricare musica gratis

TinyTunes

Una delle applicazioni più diffuse per scaricare musica gratis su smartphone Android è TinyTunes. Si tratta di un servizio che sfrutta ben sette server per fornire all’utente un vasto catalogo di canzoni da ascoltare in streaming o da scaricare sul proprio dispositivo. Le canzoni scaricate dall’app sono disponibili in una cartella denominata TinyTunes accessibile utilizzando un qualunque file manager.

TinyTunes presenta diverse funzionalità aggiuntive permettendo all’utente di effettuare ricerche per individuare le canzoni preferite e creare playlist. In aggiunta a ciò è anche possibile consultare la Top 100 di iTunes per scoprire gli artisti ed i brani del momento in modo da poter rinnovare, costantemente, le proprie playlist con nuove canzoni e restare sempre aggiornati sulle nuove tendenze nel panorama musicale internazionale.

TinyTunes non è disponibile sul PlayStore. E’ possibile testare le funzionalità del servizio collegandosi a questo link per scaricare l’APK da installare manualmente sul proprio smartphone Android. E’ necessario abilitare quest’opzione tra le impostazioni del terminale.

tinytunes

Fildo

Potrebbero interessarti anche questi articoli!

Fildo è un’altra applicazione per smartphone Android che consente di scaricare musica gratis. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un’app che sfrutta più motori di ricerca per individuare i brani o interi album da ascoltare in streaming e scaricare sul proprio dispositivo. L’app in questione non archivia alcun contenuto musicale ma si limita a fare da collegamento tra utenti e altri servizi.

L’applicazione permette all’utente di scegliere la cartella dove scaricare la musica sul proprio smartphone. In questo modo sarà più semplice organizzare le canzoni scaricate ed accedere agli album ed ai brani che interessano in un determinato momento.

Fildo non è disponibile per il download dal Play Store. E’ possibile testare le funzionalità dell’applicazione utilizzando questo link per scaricare il relativo file APK che andrà installato manualmente sul proprio smartphone Android. E’ necessario abilitare quest’opzione tra le impostazioni del terminale.

fildo

Jamendo Music

Una delle app più interessanti per scaricare musica gratis sul proprio smartphone è, senza dubbio, Jamendo Music. L’applicazione in questione, infatti, consente all’utente di accedere ad un catalogo di oltre 500 mila brani da ascoltare in streaming, sia su smartphone che tramite un qualsiasi browser web, o da scaricare sul proprio dispositivo per avviare una riproduzione off-line.

A differenza delle altre app, Jamendo Music presenta un approccio del tutto differente. L’applicazione, infatti, rappresenta la più importante piattaforma per i musicisti indipendenti che hanno la possibilità di condividere con gli utenti di tutto il mondo, in modo gratuito, la propria musica. Si tratta, quindi, di un’app che si rivolge agli appassionati e che può risultare comoda da affiancare ad un servizio che offre contenuti più “mainstream”.

L’applicazione offre un’interfaccia semplice con un menu laterale che racchiude tutte le funzioni e la presenza di palylist e radio per ascoltare i brani più popolari del momento. E’ possibile scaricare qualsiasi canzone presente sulla piattaforma semplicemente premendo l’icona di download (caratterizzata da una freccia verso il basso) presente accanto al titolo.

Il file scaricato è in formato MP3. E’ possibile ottenere un file audio di alta qualità richiedendo una licenza su Jamedo Licensing. Da notare, inoltre, la possibilità, per i musicisti indipendenti, di effettuare l’upload della propria musica direttamente sulla piattaforma di Jamendo utilizzando il servizio accessibile dall’applicazione.

Per scaricare quest’applicazione utilizza i seguenti link: Jamendo Music per AndroidJamendo Music per iOS

Jamendo

uTorrent

uTorrent è il popolare e diffusissimo client per scaricare file torrent in modo rapido ed efficace e può essere, quindi, utilizzato anche per scaricare musica gratis. uTorrent, infatti, è disponibile come applicazione gratuita per tutti gli smartphone Android ed è scaricabile direttamente dal Play Store.

Se si hanno a disposizione dei file torrent di canzoni o interi album è possibile utilizzare uTorrent per procedere al download direttamente sullo smartphone, senza, quindi, dover utilizzare la versione desktop del servizio. L’app include una funzione di ricerca file torrent che utilizza il browser predefinito dello smartphone. Naturalmente, uTorrent può essere utilizzato per scaricare file di qualsiasi tipo, in modo del tutto simile a quanto avviene su di un normale PC.

Dalle Impostazioni, accessibili dal menu hamburger in alto, è possibile è possibile passare alla versione Pro, per eliminare la pubblicità, o scegliere di utilizzare solo la rete Wi-Fi per scaricare i file o impostare un limite di velocità in download o in upload. La versione Pro di uTorrent ha un costo di 2,99 Euro una tantum. E’ possibile effettuare l’upgrade alla versione Pro direttamente dall’app.

Per scaricare quest’applicazione utilizza i seguenti link: uTorrent per Android

Per invece ricercare i migliori file di torrent vi rimandiamo alla nostra guida dedicata attraverso il seguente link: I migliori siti torrent

utorrent

App per scaricare musica a pagamento

Spotify

Una delle applicazioni di riferimento per scaricare musica sul proprio smartphone è, senza dubbio, Spotify, da anni leader indiscussa del settore della musica in streaming. Gli utenti iscritti a Spotify Premium hanno la possibilità di scaricare sul proprio smartphone le canzoni e gli album che preferiscono per poi riascoltare il tutto, in un secondo momento, anche offline e senza consumare i GB del proprio piano tariffario.

L’utente ha la possibilità di attivare il download di album, playlist o podcast da ascoltare offline. In alternativa, è anche possibile procedere al download di tutti i Brani presenti nella sezione La tua libreria che può essere facilmente personalizzabile dall’utente.

La funzione che permette di scaricare musica sul proprio smartphone è disponibile sia per dispositivi Android che per iPhone ed iPad. Da notare che è possibile procedere al download della musica da Spotify anche utilizzando il client Windows, scaricabile dal sito ufficiale o dal Microsoft Store. Spotify è disponibile anche in versione gratuita, con pubblicità che occasionalmente si alternano ai brani in riproduzione. Tale versione non permette di scaricare musica sul proprio dispositivo. L’app gratuita offre la riproduzione casuale di canzoni, selezionate in base ai gusti dell’utente, e con una qualità audio inferiore rispetto alla versione Premium.

Spotify Premium è disponibile al costo di 9,99 Euro al mese. Il servizio è disponibile, invece, al costo di 4,99 Euro per gli studenti ed al costo di 14,99 Euro nella versione “Premium for Family” che permette a cinque utenti, residenti allo stesso indirizzo, di accedere ai contenuti Premium del servizio. Gli utenti che non hanno mai provato Spotify Premium possono accedere al servizio al costo di 0,99 Euro per tre mesi.

Per scaricare quest’applicazione utilizza i seguenti link: Spotify per AndroidSpotify per iOS

Spotify

Apple Music

Per scaricare musica sul proprio smartphone è possibile sfruttare anche il servizio Apple Music, una delle principali applicazioni per ascoltare musica in streaming, disponibile con prova gratuita di tre mesi e con un costo mensile di 9,99 Euro. Anche Apple Music offre l’abbonamento scontato per gli studenti (al costo di 4,99 Euro) e l’abbonamento famiglia (al costo di 14,99 Euro). E’ possibile sottoscrivere un abbonamento annuale con pagamento anticipato per risparmiare due mesi di abbonamento.

Per scaricare musica con Apple Music sarà sufficiente, dopo aver aggiunto i contenuti che si desidera ascoltare offline, scegliere l’opzione Scarica. L’utente può attivare la modalità di download automatico. Con questa modalità attiva, i contenuti aggiunti alla propria libreria vengono scaricati in modo automatico sul dispositivo. Apple Music si integra con la libreria iTunes dell’utente facilitando, quindi, l’accesso alle proprie canzoni preferite.

Il servizio offerto da Apple Music è presente “di serie” su tutti i dispositivi iOS. Per scaricare quest’applicazione su smartphone Android utilizza questo link: Apple Music

Apple Music

Google Play Musica

Google Play Musica è la proposta di Google per tutti gli utenti che vogliono ascoltare musica sul proprio smartphone. Disponibile, come app, su tutti gli smartphone Android e su iPhone oltre che in versione web utilizzando un browser Internet, Google Play Musica propone un servizio di musica in streaming e la possibilità di acquistare album e brani da uno store digitale.

La musica acquistata può essere scaricata gratuitamente sul proprio dispositivo mentre per scaricare musica gratis e senza limiti è necessario sottoscrivere l’abbonamento. Anche in questo caso, l’abbonamento ha un costo di 9,99 Euro, dopo un mese di prova gratuita, ma è possibile risparmiare sottoscrivendo il piano “Famiglia” che, al costo di 14,99 Euro al mese, permette di sfruttare le potenzialità del servizio di Google fino ad un massimo di 6 persone.

Una volta sottoscritto l’abbonamento, sarà sufficiente selezionare l’album o il brano che si desidera avere disponibile offline e scegliere il menu formato dai tre pallini per poi premere sull’opzione Scarica. Tutta la musica scaricata sul proprio dispositivo sarà accessibile per tutta la durata dell’abbonamento a Google Play Musica.

Puoi scaricare quest’applicazione dai seguenti link: Google Play Musica per AndroidGoogle Play Musica per iOS

Google Play Musica

Amazon Music Unlimited

Un’altra app per scaricare musica sul proprio smartphone è Amazon Music Unlimited. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un servizio che offre un vasto catalogo di musica da ascoltare in streaming ed uno store che consente di acquistare le canzoni e album. Il servizio è parte integrante dell’ecosistema Amazon ed offre sconti sull’abbonamento per gli abbonati ad Amazon Prime.

Per scaricare musica gratis tramite Amazon Music è necessario attivare l’abbonamento mensile dal costo di 9,99 Euro che prevede un periodo di prova gratuita di 30 giorni. L’abbonamento è disponibile anche in forma annuale, per utenti Amazon Prime, al costo di 99 Euro. E’ disponibile anche la versione Music Unlimited Family che permette a 6 utenti di accedere al servizio al costo di 14,99 Euro (oppure 149 Euro all’anno per utenti Amazon Prime). Di fatto, i clienti Amazon Prime hanno la possibilità, optando per il pagamento annuale in un’unica soluzione, di risparmiare due mesi di sottoscrizione (20 o 30 Euro all’anno a seconda della tipologia di abbonamento).

Per procedere al download della musica sul proprio dispositivo sarà sufficiente scegliere l’opzione Scarica. Andando nella sezione Musica dell’app ed impostando, in alto, l’opzione Musica Offline sarà possibile consultare tutti brani scaricati sul dispositivo che potranno essere riprodotti anche senza il bisogno di una connessione ad Internet.

Puoi scaricare quest’applicazione o scoprirne di più sul suo utilizzo vi rimandiamo alla seguente pagina su Amazon: Amazon Music Unlimited

Amazon Music Unlimited

Consiglio finale: una volta scaricata la musica qual’è il miglior modo per ascoltarla sfruttando il vostro smartphone o tablet? Vi consigliamo di utilizzare una cassa bluetooth di qualità! Scopri adesso le migliori casse bluetooth del mercato cliccando il seguente link: Casse bluetooth e speaker portatili: le migliori

ATTENZIONE: la selezione delle migliori app per scaricare musica gratis è stata fatta in maniera del tutto manuale. Se conosci qualche altra app che secondo te merita di essere inserita in questa guida facci sapere commentando l’articolo!

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.