Primo aggiornamento di rilievo per Huawei P30 Pro: patch di marzo e tanto altro

A pochissimi giorni dal suo lancio, Huawei P30 Pro sta ricevendo proprio in queste ore (e anche in Italia) il suo primo aggiornamento di una certa rilevanza. Si tratta di un update dal peso di 404 MB (un dettaglio che già la dice lunga sulla quantità di miglioramenti e correzioni) e che arriva con la build con sigla 9.1.0.124(C431E4R2P2).

Ci sono, per cominciare, le patch di sicurezza Google aggiornate a questo mese di marzo 2019. Non solo: le ottimizzazioni previste sul device vanno a coinvolgere diversi comparti, tra cui quello fotografico: viene infatti segnalato un miglioramento della fotocamera anche se i “determinati scenari” descritti nel changelog non ci forniscono informazioni più specifiche.

Da sottolineare anche il miglioramento dello sblocco di Huawei P30 Pro tramite il sensore per le impronte digitali piazzato sotto il display, mentre viene ora supportata anche la visualizzazione delle notifiche di app di terze parti quando lo schermo è spento.

Il tutto senza dimenticare ulteriori bug risolti che impedivano o rendevano difficoltosa la visualizzazione di video su Instagram, l’uso della tastiera SwiftKey in alcuni frangenti e l’invio di e-mail con in allegato delle immagini. Vale la pena anche ricordare che il miglioramento alla fotocamera va di fatto a migliorare quello che è già stato indicato da DxoMark come il miglior comparto fotografico di sempre su uno smartphone.

Per prenotare Huawei P30 Pro al miglior prezzo garantito su Amazon bisognerà seguire questo link: Huawei P30 Pro (Aurora) più cover trasparente, 8GB RAM, memoria 128 GB, Display 6.47" FHD+, Quadrupla fotocamera posteriore per effetti Bokeh avanzati, fotocamera anteriore 32 Mpx HDR+

Potrebbe piacerti anche