Tweakbox Apple cos’è e come funziona

Hai sentito parlare molte volte di Tweakbox Apple e non sai cos’è? Sugli smartphone dei tuoi amici trovi spesso app che su iTunes non sei riuscito a vedere? Ebbene, allora questo articolo è per te. In questa guida ti spiegheremo cosa è Tweabox, come funziona e alcune piccole avvertenze.

Sì, perché devi sapere che l’elenco di app disponibili per AppleStore non è completo e ci sono app diciamo ‘non ufficiali’ che puoi scaricare (a tuo rischio e pericolo, ovviamente!) e provare a generare invidia verso tutti i possessori iPhone che conosci.

Ma, adesso, è arrivato il momento di andare nel dettaglio e capire in concreto di cosa stiamo parlando.

Tweakbox Apple cos’è

Partiamo dal punto più basilare: cos’è Tweakbox Apple? È, praticamente, uno store parallelo di iTunes dove potrai scaricare le app non ufficiali di Apple o, comunque, senza aspettare il jailbreak, cioè il momento in cui la casa americana elimina tutte le protezioni. In altre parole, potrai scaricare tutto ciò che vuoi (o quasi…) non ufficiale della Apple.

Infatti, è possibile scaricare app bandite dall’Apple Store (come, ad esempio, qualche app che possa permetterti di scaricare pper to peer), aggiungere delle funzioni aggiuntive alle app, scaricare patch per giochi, scaricare senza spendere nulla app che altrimenti sarebbero state a pagamento, emulatori e tante altre cose che se le volessimo elencare avremmo bisogno di un ulteriore approfondimento.

Praticamente, tweakbox è stato pensato per tutte le versioni di iPhone perché è compatibile con l’iPhone X, iPhone eight, iPhone eight Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone 5, iPhone 4S/four e può ‘viaggiare’ tranquillamente con i sistemi operativi iOS 9, iOS 10 e iOS 11.

Niente male, vero? Andiamo a vedere come installarlo!

Tweakbox Apple cos'è

Tweakbox Apple come installarlo

Andiamo al punto, forse, più importante: come installare Tweakbox. Successivamente, nel paragrafo finale, ti spiegheremo come funziona. Prima di illustrarti i vari step, però, alcune precisazioni da fare. Essendo un argomento ‘caldo’, soprattutto per chi possiede l’iPhone, è facile imbattersi in siti che possano indirizzarti in portali non ufficiali o, comunque, non utili per scaricarlo. Ti consigliamo, quindi, proprio per questo, di seguire alla lettera le nostre indicazioni, che ti mostreremo in maniera molto semplice. Inoltre, non devi dimenticare che non è presente, ovviamente, sull’Apple Store (sarebbe un paradosso) ma devi installarlo manualmente.

Naviga con Safari perché, ad esempio, con Opera e Google Chrome potrebbe non funzionare. Fatte queste promesse, possiamo cominciare. Una volta aperto Safari, devi andare su tweakboxapp.com, e cliccare alla voce ‘Install now’, scritto in bianco in un rettangolo rosso: è disponibile solo in inglese ed è gratuito. A questo punto, sul tuo iPhone apparirà una schermata di iOS che ti fa installare un nuovo profilo. Tu clicca prima su ‘Installa’ in alto a destra e, poi, per un’ulteriore conferma, di nuovo ‘Installa’ nella schermata successiva.

Se non dovessero esserci problemi (ma dubitiamo che ce ne saranno se segui queste indicazioni), ti ritroverai immediatamente sul tuo iPhone l’icona dell’app di Tweakbox.

Adesso è il turno di andare a vedere come funziona!

Tweakbox per iPhone come installarlo

Tweakbox Apple come funziona

Tweakbox è un’app molto intuitiva ed è stata prodotta proprio per farti avere tutto sotto controllo. In alto nel menù sono presenti tre voci: ‘Home’, ‘Apps’ e ‘Info’. La sezione che deve interessarti di più è sicuramente la seconda poiché la prima riguarda l’home page e, quindi, hai semplicemente una panoramica di ciò che ti aspetta mentre la terza riguarda le informazioni che, a dirla tutta, ti basta semplicemente leggere una volta e capire.

In ogni caso, approfondiremo la voce ‘Apps’. Qui troverai diverse sottocategorie: ‘Flash Apps!’ (le app che un tempo erano presenti in Cydia, una sorta di antesignano di Tweakbox, e che ora puoi trovare su Apple Store), ‘AppStore Apps’ (per scaricare gratis le app che trovi a pagamento su Apple Store), ‘TweakBox Apps’ (considerata spesso la parte più interessante, anche più di AppStore Apps’ perché ci sono tantissimi tweak, emulatori e app esclusive per personalizzare il tuo iPhone, incluse anche app per scaricare musica e vedere film), ‘Tweaked Apps’ (puoi scaricare, sempre gratuitamente, una sorta di estensioni per app che hai già sul tuo smartphone, anche di app famose come Instagram), ‘Hacked Games’ (se sei appassionato di videogame è la sezione giusta per te. Qui puoi scaricare le versioni dei giochi crackate per sbloccare i livelli e avere diverse funzionalità senza spendere neppure un centesimo),
‘Free Money’ (questa ultima sezione può essere utile per monetizzare. Tweakbox, infatti, oltre a ‘regalarti’ app, ti permette di guadagnare qualche soldi reindirizzandoti al sito di FeaturesPoints, in cui potrai scaricare e provare gratuite, anche se non ti interessano, in cambio di punti e soldi).

Non dimenticare, però, di fare attenzione alle icone, poiché ne puoi trovare ben tre. La spunta verde è una sorta di lasciapassare, cioè che puoi installare l’app tranquillamente e che è perfettamente funzionante. La X, invece, significa che non è funzionante e, quindi, non potrai scaricare l’app mentre l’icona dell’aereo vuol dire che per scaricare quell’app devi mettere il tuo iPhone in modalità aereo (ma non devi preoccuparti: giusto il tempo di scaricare l’app e poi puoi continuare a chattare con i tuoi amici!).

Un’ultima avvertenza prima di chiudere la nostra guida: ricorda sempre che tutte le app su Apple Tunes sono controllare da un team di esperti e, quindi, sono generalmente sicure. Le app che trovi su Tweakbox, invece, non hanno questi filtri di sicurezza e potresti incappare in app pericolose per il tuo smartphone o per i tuoi dati personali.

Tweakbox Apple come funziona

 

Potrebbe piacerti anche