Evento Apple, presentati gli smartwatch Watch serie 5

Martedì 10 settembre, durante il classico evento della Apple in cui vengono presentati i nuovi prodotti, c’è stato anche l’annuncio da parte di Tim Cook dell’arrivo dei nuovi smartwatch serie 5.

Disponibili a partire da venerdì 20 settembre negli Apple Store, rappresentano un salto nel futuro e portano con sé un’innovazione tecnologia davvero sopraffina nonché diverse funzionalità che solo qualche anno fa erano inimmaginabili.

Prima di entrare nelle specifiche tecniche che porta con sé un oggetto di questa portata, ti diciamo le due misure presenti sul mercato: 44 e 40 millimetri. Il display da 44 millimetri porta con sé un vantaggio e uno svantaggio: il vantaggio è che il testo è leggermente più grande e lo svantaggio che è più pesante rispetto alla versione da 40 millimetri.

Ma non scegliere ora la misura: conosci meglio il prodotto con la guida che abbiamo preparato apposta per te!

Evento Apple smartwatch Watch serie 5

Evento Apple, presentati gli smartwatch Watch serie 5: le caratteristiche tecniche

Partiamo dalla tutela dell’ambiente, che, soprattutto in questo periodo, non può e non deve passare certamente inosservata. Gli smartwatch serie 5, infatti, sono prodotti in alluminio serie 7000 interamente riciclato e ci sono anche versioni in titanio, acciaio inossidabile e ceramica.

Il display è di tipo OLED LTPO: in pratica, è un display che emette luce propria. Il vantaggio? Non avere bisogno di componenti esterni aggiuntivi fa sì che i pannelli siano molto sottili, in alcuni casi pieghevoli e hanno anche consumi molto ridotti. Ovviamente, le dimensioni dello schermo variano a seconda della versione: in quella da 40 millimetri, ad esempio, è 1,57 pollici con una risoluzione di 324 x 394 pixel che raggiunge i 1.000 nits.

Un’altra particolarità del display rispetto alle versioni precedenti è la regolazione della luminosità: a fronte di un display sempre attivo la luminosità viene abbassata consentendo, in questo modo, di tenerlo comunque attivo senza spegnerlo del tutto. Se puoi pensare che ciò possa influire sulla batteria, non preoccuparti: con una velocità del refresh che passa da 60 Hz a 1Hz la sua autonomia viene migliorata. A proposito di batteria, non a casa è stato confermato che l’autonomia è di 18 ore.

Presente anche la bussola, abbinata al GPS/GNSS, per mostrare inclinazione, latitudine e longitudine nonché viene rafforzato il sistema di sicurezza. È possibile, infatti, effettuare chiamate d’emergenza in ben 150 paesi. In un mondo sempre più globale, dove spesso le persone vivono e lavorano in un luogo diverso da quello d’origine, è una novità non da poco.

Ovviamente, come potrai immaginare, è resistente sia all’acqua che alla polvere (come fanno diversi smartwatch della Apple) e supporta il bluetooth 5.0, e il Wifi 802.11 b/g/n. Tutto qua? No! Ci sono accelerometro, barometro, sensore ottico, giroscopio, sensore per l’elettrocardiogramma, Cycle Tracking (particolarmente indicato per le donne poiché ha lo scopo di controllare il ciclo mestruale) e l’app Noise (per tenere sotto controllo l’inquinamento acustico). Prova a leggerli tutti d’un fiato e capirai davvero le immense funzionalità degli smartwatch serie 5 presentati martedì 10 settembre.

Ora, però, manca un dettaglio che, forse, ti sarà venuto in mente ma abbiamo deciso di dedicare un paragrafo a parte, quello finale: il prezzo. Quanto costano gli smartwatch serie 5? Continua la lettura e lo scoprirai!

Evento Apple, presentati gli smartwatch Watch serie 5 le caratteristiche tecniche

Evento Apple, presentati gli smartwatch Watch serie 5: il prezzo

Arriviamo, ora, al punto focale: il prezzo di tutte le versioni degli smartwatch serie 5. Il prezzo base è di 459€, che include il GPS, mentre l’Apple Watch Serie 5 composto da GPS + Cellular) ha un costo maggiorato di 100€, quindi pari a 559€

Se, però, vuoi dare maggiore protezione allo smartwatch serie 5 preferendo la versione con cassa in acciaio inossidabile devi sborsare 200€ in più, poi il prezzo parte da 759€. Ok, sei un consumatore molto esigente e vuoi davvero tutto e, quindi, non ti accontenti della versione in acciaio inossidabile ma vuoi abbinare anche la maglia ‘milanese’: ebbene, in questo caso, sei costretto ad aggiungere altri 50€, facendo salire il prezzo ad almeno 809€.

No, vuoi ancora altro, vuoi una versione ancora più specifica: ti piace la versione con la cassa in titanio. Ecco, altri 50€ per arrivare a un minimo di 859€. Vuoi il top con la cassa in ceramica bianca? In questo caso il prezzo supera i mille euro, e di molto. Siamo sui 1409€, più dell’iPhone 11 presentato lo stesso giorno. Se è troppo, non preoccuparti: le altre versioni speciali non costano così tanto: la Nike Sport parte 459€, mentre la Hermés parte da 1369€.

Se pensi che sia davvero tanto (ma, ti assicuriamo, sono garanzia di un’ottima qualità), forse ti conviene sapere che la Apple sta proseguendo la sua politica di non tenere più ‘fissi’ i prezzi ma di far scendere il costo delle versioni precedenti di un prodotto che viene presentato.

Infatti, a partire dal 20 settembre 2019, giorno in cui tutti gli Apple Store disporranno del Watch Serie 5, il prezzo del Watch Serie 3 crollerà fino a scendere sotto i 300€. Infatti, è stato annunciato che quello con GPS integrato e sensore cardiaco ottico che è pure resistente all’acqua, costerà 239€ nella sua versione base. Il Serie 3 GPS + Cellular, invece, supererà di poco i 300€ euro fermandosi, nella sua versione ‘basic’, a 339€.

Una piccola nota per chiudere tutta la guida sulla presentazione del Watch Serie 5: l’aggiornamento del sistema operativo watchOS 6 verrà effettuato anche sulle serie precedenti. Per la serie 3 il tutto parte dal 19 settembre 2019, il giorno prima della messa in commercio della serie 5, mentre per le versioni 1 e 2 dovrebbe concludersi il tutto prima della fine del 2019.

E tu, acquisterai il nuovo smartwatch del 2019 proposto della Apple? Raccontaci la tua esperienza!

Evento Apple, presentati gli smartwatch Watch serie 5 il prezzo

Potrebbe piacerti anche