Recensione monitor MSI Optix MAG27CQ

MSI Optix MAG27CQ è un nuovo monitor da gaming, presentato da MSI adatto ai videogiocatori più incalliti. Sul frontale troviamo infatti un grande pannello curvo da 27″ 16:9 con risoluzione 2560×1440 pixel che supporta una frequenza di aggiornamento fino a 144Hz, un tempo di risposta GtG di 1ms grazie al pannello VA e il supporto alla tecnologia Adaptive Sync.

Specifiche tecniche

Optix MAG27CQMSI Optix MAG27CQ è un monitor con un pannello curvo da 27″ in formato 16:9 con una risoluzione WQHD (2560×1440) con pixel di dimensioni molto contenute (0.2mm circa), un refresh rate di 1ms (MPRT), una copertura sRGB dell’85% e una copertura NTCS del 110%. L’angolo di visione è molto buono nonostante il pannello adotti la tecnologia VA al posto della più fedele IPS, ma grazie alla curvatura generosa che offre il pannello (1800R) la visione non è praticamente mai ostruita da nessuna angolazione. La luminosità massima del monitor è di circa 250cd/m2, il contrasto di 3000:1, che aumenta a 10000000:1 con l’utilizzo di HDCR. Per quanto riguarda gli ingressi, il monitor offre 1 DP 1.2 che supporta fino a 2560×1440 a 144Hz, 1 HDMI 2.0 che supporta il 2560×1440 fino a 120Hz e 1 DVI che arriva fino a 2560×1440 a 60Hz.

Sul retro del pannello dell’MSI Optix MAG27CQ troviamo unicamente il tasto di accensione che funge anche da joystick per spostarsi nel menu delle impostazioni. Le dimensioni totali sono abbastanza ingombranti per colpa della piantana molto pronunciata, ma comunque non troppo più grande e scomodo di un normale 27″. Il peso rimane comunque contenuto, 4.89Kg senza piantana e 6.53Kg con. Ovviamente non manca la regolazione in altezza e rotazione del monitor.

Come funziona il monitor

MSI propone Optix MAG27CQ come uno dei suoi monitor top di gamma, dedicato ai videogiocatori più appassionati che vogliono godere sia della qualità che dei dettagli durante le loro sedute di gioco. Il monitor VA LED è infatti di ottima qualità e se utilizzato con un ingresso video DisplayPort (DP) supporta fino a 144Hz con un tempo di risposta di 1ms. Ottima anche la tecnologia Adaptive Sync che permette la sincronizzazione dei frame del monitor con quelli erogati dalla scheda video, evitando qualunque difetto video dovuto al tearing e allo stuttering (questa funzione è disponibile solamente con GPU AMD!).

Purtroppo non avendo sotto mano una GPU AMD che supporti il freesync e quindi si possa adattare alla nuova tecnologia Adaptive Sync, non è stata fatta alcuna prova a riguardo su MSI Optix MAG27CQ, i 144Hz comunque permettono un’esperienza di gioco decisamente migliore rispetto ai convenzionali monitor a 60Hz, con molti meno problemi di gioco e con una esperienza migliore per quanto riguarda il frame rate anche in caso non si arrivino a sfruttare tutti gli Hz del monitor. Il monitor adotta anche la tecnologia anti-flicker che permette di ridurre questo problema comune a tutti i monitor, anche se non apprezzabile dall’occhio umano, in modo da affaticare molto meno la vista durante l’utilizzo, che esso sia gaming oppure l’utilizzo quotidiano. Ad aiutare l’affaticamento troviamo anche la tecnologia per la riduzione delle luci blu che non vengono emesse dal pannello.

Pannello di controllo

MSI Optix MAG27CQ offre molte personalizzazioni per quanto riguarda il settaggio e le modifiche veloci del pannello semplicemente utilizzando il menù OSD del monitor stesso. Attraverso l’OSD è infatti possibile selezionare il puntatore per i giochi FPS con 4 soluzioni molto più comode rispetto a quelle offerte dai giochi stessi, con puntatori più grandi e graficamente curati.

Tramite il menù OSD su MSI Optix MAG27CQ è possibile passare velocemente tra le modalità che offre: standard, movie, eye care, fps, rts; è possibile inoltre modificare il tempo di risposta del monitor fino alla modalità estrema (1ms) ed è possibile attivare o disattivare il DCR, ovvero il contrasto dinamico dell’immagine, per neri molto più profondi. Sono ovviamente presenti le impostazioni riguardanti luminosità, contrasto, temperatura del colore e la non scontata gamma che può essere impostata a 2.2 o 1.8. Ultimi ma non per importanza, o forse si visto che si tratta di un monitor, i LED rossi posizionati nella parte posteriore dello schermo, che permettono una illuminazione molto flebile della parte posteriore della scrivania e rendono l’ambiente di gioco un po’ più suggestivo. Tramite il menù OSD è comunque possibile disabilitarli per non avere alcuna illuminazione ambientale.Optix MAG27CQ

Conclusioni

MSI Optix MAG27CQ è un ottimo monitor da gaming, ha un display di ottima qualità con luminosità molto alta e un buon contrasto, gli angoli di visione sono generosi nonostante il pannello non sia IPS. La tecnologia VA LED permette di avere un tempo di risposta migliore e questo lo rende adatto a qualunque tipo di videogiocatore senza che debba fare rinunce sulla qualità dell’immagine. I 144Hz con Adaptive Sync sono ciò che i giocatori cercano, peccato che questa tecnologia sia utilizzata solamente da AMD. Al prezzo attuale di poco più di 400 euro MSI Optix MAG27CQ è indubbiamente uno dei monitor più interessanti per un videogiocatore!

MSI Optix MAG27CQ WQHD Monitor da Gaming, 27', 2560 x 1440, 144 Hz, Nero/Rosso
7 Recensioni
MSI Optix MAG27CQ WQHD Monitor da Gaming, 27", 2560 x 1440, 144 Hz, Nero/Rosso
  • Frequenza di aggiornamento 144Hz: lo standard per ogni gamer
  • Tempo di risposta di 1ms: massima qualità dell'immagine
  • Display con risoluzione WQHD 25601440
  • LED Rosso: personalizza il tuo monitor GAMING MSI
  • Display regolabile in altezza, rotazione, inclinazione
Potrebbe piacerti anche