Exynos 9825 è ufficiale: sarà a bordo del Samsung Galaxy Note 10

Oggi sarà presentato Samsung Galaxy Note 10, nell’evento Unpacked che si terrà a New York: a bordo dell’imminente top di gamma è praticamente certa la presenza dell’Exynos 9825, nuovo SoC proprietario che il produttore coreano ha ufficializzato soltanto qualche ora fa. Andiamo a scoprirne le caratteristiche.

Il punto cruciale è di certo il processo produttivo a 7nm EUV: questa tecnologia ha permesso, stando a quanto dichiarato da Samsung, di ottenere prestazioni grafiche e di gioco di primissimo livello, andando al tempo stesso ad agire sull’efficienza energetica. L’esperienza gaming, quindi, è messa in primo piano anche grazie alla nuova GPU Mali-G76 MP12 con clock più elevato rispetto a quanto accade sull’Exynos 9820: scheda grafica e CPU lavorano assieme per garantire fluidità e tempi di caricamento minimi.

La CPU dell’Exynos 9825 è ovviamente ad otto core: due custom, due Cortex-A75 e quattro Cortex-A55. C’è ovviamente anche una NPU migliorata: l’intelligenza artificiale si fa sentire soprattutto nel comparto fotografico, con riconoscimento automatico di soggetto e scene oltre all’ottimizzazione dell’ISP che va ad agire in automatico sui parametri ideali quando si scatta una foto. IA che permette inoltre di pre-caricare le app più utilizzate, andando quindi ad accorciare ulteriormente i tempi di caricamento.

Da segnalare il supporto video fino all’8K (a 30 frame per secondo), la funzione PUF che va a proteggere ulteriormente i dati personali e la compatibilità col modem Exynos 5100 per il 5G, anche se di serie è integrato un 4G LTE-Advanced.

In attesa di vedere all’opera Exynos 9825 sul Note 10, è comunque importante sottolineare le ottime prestazioni fornite anche dal 9820 sul Galaxy S10, in vendita su Amazon: Samsung Galaxy S10 Smartphone, Display 6.1" Dynamic AMOLED, 128 GB Espandibili, RAM 8 GB, Batteria 3400 mAh, 4G, Dual SIM, Android 9 Pie, [Versione Italiana], Prism White

Potrebbe piacerti anche