Huawei: ecco cosa succederà dopo il 19 agosto

Il prossimo 19 di agosto scadrà la licenza temporanea concessa dagli USA a Huawei e la casa cinese corre, nuovamente, il rischio di non poter più presentare nuovi smartphone dotati di sistema operativo Android. In attesa di notizie ufficiali, in queste ore arrivano i primi dettagli su quello che potrebbe accadere dal 20 agosto.

Secondo alcune indiscrezioni riportate da Reuters, il dipartimento del commercio americano potrebbe garantire a Huawei una nuova licenza temporanea della durata di 90 giorni. Tale licenza dovrebbe essere concessa al fine di garantire alle autorità americane e cinesi di risolvere, una volta e per tutte, la questione che vede Huawei come protagonista.

Di conseguenza, Huawei potrebbe continuare ad utilizzare Android sui nuovi smartphone in arrivo sul mercato nei prossimi mesi a partire dai nuovi top di gamma Mate 30 che, come emerso nei giorni scorsi, saranno svelati a settembre. Al momento, in ogni caso, non ci sono ancora conferme ufficiali sulla questione nonostante il prossimo 19 di agosto è sempre più vicino.

Nel frattempo, Huawei ha presentato il nuovo Harmony OS, il sistema operativo multi-piattaforma che, potenzialmente, potrebbe rappresentare il punto di riferimento per gli smartphone Huawei del prossimo futuro. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulla questione e sul futuro OS di Huawei.

Potrebbe piacerti anche