Quattro cam posteriori non bastano a Samsung Galaxy A9 (2018) per impressionare DxOMark

Samsung Galaxy A9 (2018) è il primo smartphone del colosso coreano a vantare ben quattro fotocamere posteriori. Come spesso abbiamo avuto modo di ripetere anche su Webtrek, non è di certo il numero di sensori a determinare la qualità complessiva del comparto.

Lo conferma anche DxOMark chenon inserisce Samsung Galaxy A9 (2018) tra i migliori camera-phone presenti sul mercato. Il portale specializzato ha recensito la fotocamera del medio-gamma finendo per attribuire un punteggio complessivo pari a 86, frutto della media (ovviamente non aritmetica) tra i 90 ottenuti dalle foto e ai soli 77 dai video. Risultato ben lontano dai top di gamma (e non solo) che ormai superano con regolarità quota 100.

Tra i punti di forza delle foto su Samsung Galaxy A9 (2018) si segnalato bilanciamento del bianco, buona resa dei colori e ottima esposizione all’aperto; male, invece, effetto bokeh, livelli di dettagli non soddisfacenti e scarsa gamma dinamica.

Passando ai video, DxOMark mette ancora una volta il buonissimo bilanciamento del bianco, così come il rumore all’aperto ben contenuto e la stabilizzazione precisa su soggetti non in movimento. Lasciano a desiderare, invece, nitidezza, saturazione colori e l’autofocus, ritenuto particolarmente lento.

Per chi volesse approfondire, il consiglio è quello di leggere qui la recensione completa di DxOMark sul comparto fotografico di Samsung Galaxy A9 (2018).

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.